Le 10 migliori pratiche per realizzare form che convertono

La differenza tra un modulo di contatto che converte e uno che converte meno o non converte del tutto è spesso minima.
È necessario concentrarsi sulle tecniche giuste, tenendo conto che il successo si trova nei dettagli; ad esempio la semplice scelta di un colore anziché un altro può aumentare il tasso di conversione di un particolare modulo.

 

Moduli di contatto web
 
Di seguito 10 suggerimenti per sfruttare efficacemente i form del tuo sito web e ottenere le massime conversioni.

 

1. Utilizza il design giusto

  • La dimensione dei campi di input deve corrispondere alla lunghezza prevista delle risposte. Ad esempio, il nome di molte persone è composto da un massimo di 8 lettere. Quindi è poco utile creare un campo di immissione del nome di lunghezza pari a 30 caratteri.
  • Le etichette dei campi devono essere posizionate sopra i campi di input corrispondenti per un riferimento rapido.
  • Un modulo non dovrebbe mai essere suddiviso in più colonne. Una domanda per riga è l’ideale.

 

2. Posiziona correttamente il modulo

Assicurati che il modulo si trovi in un punto ben visibile della pagina.

I moduli di conversione dovrebbero essere sempre “above the fold” e distinguersi chiaramente dagli altri elementi della pagina.

Posizionare un modulo di conversione in fondo a una landing page significa che la maggior parte dei visitatori non lo vedrà.

 

3. Limita il numero dei campi

Se puoi aiutare l’utente, non includere mai più di tre campi nel modulo.

Secondo numerosi studi in materia, in questo modo puoi garantire un tasso di conversione minimo del 25%.

Un altro studio dimostra che la riduzione del numero di campi da quattro a tre comporta un miglioramento del 50% nel tasso di conversione.

 

4. Utilizza il colore giusto per il tasto CTA

Il colore del tuo pulsante di invito all’azione (CTA – Call To Action) è importante.

La chiave è scegliere un colore che si adatta al design e al layout del sito, ma allo stesso tempo si apre e invoglia l’utente a fare clic su di esso.

Secondo una serie di case studies, il rosso è il colore più performante.

Tuttavia, non sottovalutare l’arancione e il verde.

In alcune situazioni, questi colori possono funzionare meglio.

 

5. Evita il CAPTCHA

I captcha sono utili nel filtrare lo spam, ma… non piacciono a nessuno.

Uno studio dimostra che hanno un impatto negativo sui tassi di conversione, perdendo circa il tre percento delle conversioni totali.

Questo non significa dimenticare la sicurezza, che è una componente importante per aumentare la fiducia dell’utente.

Tuttavia, se si desidera evitare lo spam senza disturbare l’utente, è preferibile utilizzare la tecnologia Honeypot.

 

6. Non richiedere numeri di telefono

Gli utenti non amano fornire il proprio numero di telefono.

Diversi studi dimostrano che la richiesta di un numero di telefono porta all’abbandono del modulo in quasi ogni situazione.

Se è assolutamente necessario richiedere un numero di telefono, dai la possibilità all’utente di scegliere.

Cambiando il campo del numero di telefono da obbligatorio a facoltativo si riduce l’abbandono dal 39% a solo il 4%.

 

7. Sfrutta testimonianze di altri utenti

Uno dei modi migliori per invogliare le persone a fornire spontaneamente le proprie informazioni è quello del cosiddetto Social Proof.

Ad esempio, posizionare vicino al modulo una frase tipo “Oltre 20.000 altri utenti hanno già scaricato il nostro eBook!” è in grado di aumentare notevolmente il tasso di conversione del modulo stesso

 

8. Accompagna l’utente

Gli utenti desiderano sapere cosa accadrà dopo aver cliccato sul pulsante di invio.

Migliorare il testo del CTA o aggiungendo una spiegazione di ciò che succederà dopo l’invio puoi migliorare incrementare il tasso di conversione.

Secondo numerosi studi, la parola “Invia” non è abbastanza descrittiva.

Parole come “Vai” e “Clicca qui” vedono un aumento del tasso di conversione intorno al 25%.

Inoltre, se si utilizza la prima persona nel pulsante CTA, le conversioni migliorano fino al 25%.

 

9. Non essere pignolo

Non dovresti essere pignolo con le informazioni che cerchi.

Non c’è niente di più frustrante per un utente che compilare un modulo e poi sentirsi dire che, ad esempio, la propria data di nascita doveva contenere barre, non trattini.

Lascia che la gente compili il modulo!

I messaggi di errore uccidono i tassi di conversione.

Semplicemente, non ci sono abbastanza persone disposte a compilare un modulo due volte.

 

10. Fornisci un valido motivo per essere scelto

Indipendentemente dal prodotto o servizio che offri, hai quasi sicuramente concorrenza.

Quindi cosa porta un cliente a scegliere te, anziché un tuo concorrente, fornendoti le proprie informazioni?

La risposta sta in una proposta di grande valore.

A un utente interessa davvero essere inserito in un’altra newsletter? No.

Quello che vuole davvero sapere è il valore che la tua newsletter gli fornisce.

Trasmetti chiaramente questo valore e otterrai risultati migliori.

 

FONTE: https://wpforms.com/research-based-tips-to-improve-contact-form-conversions/

Chiudi il menu
Call Now ButtonCHIAMACI ORA